12.05 – Parlare dai margini: dal femminismo nero e postcoloniale all’intersezionalità

quinta giornata del ciclo Cartografie Subalterne: sguardi postcoloniali su confini, conflitti e traiettorie insorgenti Nel tempo delle migrazioni di massa, della riarticolazione della gestione di corpi, confini, movimenti, dei processi di razializzazione, dell’islamofobia, delle retoriche violente seguite ai fatti di Colonia, diventa sempre più viva l’urgenza di riuscire a leggere quanto ci circonda con uno […]

04.05 – Sconfinamenti

Giunt* quasi a metà del nostro seminario di autoformazione Cartografie Subalterne, un’evoluzione in grande e in collaborazione con Bios Lab e Fuxia Block del progetto “Eyes Wide Open” del Disc – Padova (Dipartimento dei Saperi Critici), e arrivat* al centro della campagna elettorale della nostra lista, la LUP – Libera Università Padova, urgeva la necessità […]

04.05 – Sconfinamenti – La quotidianità dei confini

link alla giornata completa L'Unione Europea, intenta a gestire le politiche migratorie con la garanzia di un trattamento equo dei cittadini dei paesi terzi, incentiva la proliferazione di ogni tipo di confine, fisico e figurato. I dispositivi di controllo diventano sempre più stringenti, autoritari ed escludenti, attraverso retoriche di urgenza, emergenza, crisi, del tutto strumentali. […]

04.05 – Sconfinamenti – Spazio europeo e confini (in)valicabili

link alla giornata completa Partiamo da una constatazione: oggi, più che mai, la definizione di Fortezza Europa è azzeccata. La continua minaccia di sospensione di Shengen; l’accordo che l’unione europea ha siglato, stanziando miliardi di euro, con il dittatore turco per la gestione dei profughi che provengono dall’oriente del mediterraneo; gli assordanti tamburi di guerra che […]

21.04 – Addio alle Armi: tra traffici, industrie e nuove forme di conflitto

secondo incontro del ciclo seminariale "Cartografie Subalterne: sguardi postcoloniali su confini, conflitti e traiettorie insorgenti" (link al programma completo)   Circa 875 milioni di armi da fuoco piccole e leggere destinate ad uso civile, nel mondo. Circa 526.000 le persone uccise da queste armi, di cui l'80% perde la vita al di fuori di scenari di […]

Una CRUI non fa primavera!

A Padova, come in tutte le univeristà italiane, in occasione del primo giorno di primavera, la CRUI ha lanciato la sua campagna per "salvare" l'accademia, dove discutere e risolvere (?) i vari problemi dell'università. Qui di seguito il primo di una serie di contributi che in questa giornata condivideremo attraverso l'hastag #primaverauniversita, proprio a dimostrare […]

#EsciLeRette risponde al Rettore sullo stanziamento straordinario

tratto da Esci-Le-Rette Unipd Apprendiamo oggi che il Magnifico dell'Università di Padova, attraverso una nota su “ilBo” (http://www.unipd.it/ilbo/universita-meno-tasse-piu-borse-piano-6-milioni), dichiara lo stanziamento di 6 milioni di euro “per ridurre le tasse universitarie e aumentare i beneficiari delle borse di studio”. Non possiamo che essere soddisfatti del risultato ottenuto, grazie al lavoro fino a qui fatto nel […]

11.02 – #EsciLeRette – Student* riaprono le porte dell’Università

Oggi, come avevamo annunciato, in tant* studenti e studentesse siamo andati a “uscire” le nostre rette al Magnifico Rettore Rizzuto, denunciando un problema che centinaia di student* dell'ateneo patavino si trovano ad affrontare: a causa delle modifiche dei parametri del calcolo dell'ISEE, come seconda e terza rata gli/le student* si trovano centinaia di euro di […]

#EsciLeRette – Unipd ma a quale prezzo? Restituisci il tuo MAV – Iniziativa alla Torre Archimede

In questi mesi abbiamo visto come i nuovi parametri per il calcolo dell'Isee abbiano sempre più limitato la possibilità di ottenere borse di studio: un'università per ricchi, quando sono pochissimi ormai a poter sostenere il costo delle tasse universitarie. La prima e la seconda retta infatti sono aumentate fino al 70%: a questo prezzo noi […]

21.01 – We will not be a party to this crime! Il sapere prenda posizione!

Oggi, giovedì 21 Gennaio, in contemporanea ad altre città italiane, come student*, docenti e ricercator*, ci siamo radunat* di fronte al Rettorato dell'Università di Padova per prendere posizione pubblica in solidarietà ai docenti e ai/alle accademic* turch* arrestat* per aver scritto, firmato e diffuso un appello di pace e di denuncia delle politiche che il […]